gototopgototop

Maurizio Artusi
Berna a Palermo: Pillola N.1PDFStampaE-mail
Lunedì 23 Agosto 2010 20:00
Scritto da Maurizio Artusi


Vai a: aggiornamenti, valutazioni, schede, indirizzi e riferimenti dell'articolo

Scherzando, un giorno, scrivo a Vanni, un sommelier veneto che racconta di vino su CucinArtusi, dicendogli che con tutti questi articoli, su vini a me sconosciuti, mi ha fatto venire l'acquolina in bocca, e lui che fa ? Mi manda sei bottiglie da assaggiare ! Obbligatorio per me scrivere delle sensazioni provate durante un'esperienza di sapori così diversi da quelli siciliani a cui sono tanto abituato.

Ed ecco le "Pillole di Berna", sei articoletti dove mi sono divertito, da hobbista, ad assaggiare e a raccontare i "Vini di Berna" a Palermo.


Pillola N.1: Un friulano un pò siciliano

Friulano-ArzentonA fine luglio 2010, il primo ad essere stappato, è stato un Friulano della DOC Colli Orientali del Friuli, prodotto dalla cantina Arzenton, di cui Vanni ha già scritto a proposito del loro ottimo Sauvignon.

Ho provato ad assaggiarlo, prima alla temperatura ambiente di circa 26 gradi e poi un pò più fresco, ma non troppo, considerando i suoi 13 gradi non me la sono sentito di raffreddarlo troppo. La sua permanenza in bottiglia, è infatti un vino del 2008, mi ha consigliato di fargli prendere un pò di aria prima della degustazione. A prima naso ho notato frutta esotica, ananas, un bouquet non troppo forte ma deciso e preciso nei suoi profumi. Man mano che la sua temperatura aumentava ho notato anche pera e frutta bianca. In bocca è stata una vera sorpresa, un vino corposo, dall'ampia acidità, forse troppa per i miei gusti, sapidità contenuta, mi ha ricordato alcuni vini autoctoni siciliani prodotti nella zona di Alcamo ma anche nei dintorni. Un vino potente e con una insospettabile concentrazione. Una vera sorpresa per chi da credito al luogo comune che colloca i vini del nord Italia in una fascia poco strutturata e a bassa gradazione alcolica.
L'ho accoppiato egregiamente con una pasta coi tenerumi di montagna appena raccolti, ma ottimamente anche con un aromatico e freschissimo fiore di zucca saltato in padella con aglio e olio.



Valutazione CucinArtusi.it in "artusini":




Schede e indirizzi utili:


    Tags:

     

    Su questo sito web si può liberamente leggere
    e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
    ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
    non rubate per rispetto del lavoro altrui,
    non rubate perchè perdereste l'onestà,
    non rubate perchè diventereste dei ladri,
    non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
    non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
    non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
    e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
    -------
    Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
    del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
    E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
    Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
    libere opinioni dell'autore delle stesse.

    Licenza Creative Commons
    CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

    Cerca produttori