gototopgototop

Maurizio Artusi
L'Olio di AristeoPDFStampaE-mail
Martedì 16 Agosto 2022 05:54
Scritto da Maurizio Artusi


Vai a: aggiornamenti, valutazioni, schede, indirizzi e riferimenti dell'articolo

Olio di Aristeo 2022 001Lo staff: gli Abbate con i Discepoli di EscoffierAristeo! Chi era costui? Tranquilli, qui non ci sono promessi sposi, però non ho saputo resistere nel parafrasare il Manzoni, infatti per rispondere alla domanda dobbiamo ricorrere alla mitologia greca, secondo la quale Aristeo era figlio di Apollo, ma soprattutto fu artefice dell'introduzione in Sardegna e Sicilia dell'arte della pastorizia, dell'apicoltura, e della coltivazione dell'olivo con conseguente produzione di formaggio ed estrazione dell'olio. A Naro, in provincia di Agrigento, c'è un olio che ha voluto onorare questa mitologica storia e da cui ha tratto il nome, si tratta di Naristeo, nato dall'unione di Naro, paese in cui nasce e opera l'Oleificio Abbate, azienda che lo produce, e appunto il già citato Aristeo.

Naristeo ha già incassato alcuni premi nazionali e internazionali, inoltre ha convinto anche me, l'ho infatti recensito durante un mio viaggio in quella zona, ma per arrivare all'evento del 5 Agosto 2022 oggetto di questo articolo, bisogna tornare indietro, all'ultima cerimonia di assegnazione della fasce di Escoffier a Sciacca avvenuta lo scorso Maggio, durante la quale è avvenuto l'incontro degli Abbate non solo con il sottoscritto, ma anche con i Discepoli di Escoffier e soprattutto con Anthony Andaloro, unico blind chef in Sicilia nonchè ideatore e autore di uno show, giunto alla sua 149a edizione e replicato in più di 40 paesi nel mondo, durante il quale egli stesso prepara i piatti, oggetto di una cena sensoriale con commensali bendati. Chissà cosa ne penserebbe Iginio Massari, e non solo lui ma è il primo che mi è venuto in mente, sostenitore della tesi che prima si mangia con gli occhi e poi con il palato!

In sostanza, per farla breve, la famiglia Abbate ha voluto organizzare un evento promozionale ma privato presso la loro casa, in cui ha voluto inserire la cena sensoriale con Andaloro e me in qualità di conduttore e consulente esterno. L'evento è riuscito molto bene, gli invitati, tutte personalità del luogo, Maria Grazia Brandara Sindaca di Naro compresa, sono rimasti particolarmente colpiti dalle sensazioni provate, ma soprattutto hanno potuto approfondire i prodotti dell'Oleificio Abbate e l'olio extra vergine d'oliva in generale, tuttavia l'azienda agricola produce anche diverse varietà di frutta e inoltre mandorle, sono state proprio queste ultime ad incuriosirmi, infatti esse vengono impiegate per la preparazione di una crema in vasetto che contiene, udite udite, solo tre ingredienti e tutti in biologico: 60% mandorle, zucchero di canna e olio extra vergine Naristeo. Durante il mio primo incontro con gli Abbate è stata la lettura di questa etichetta che mi ha convinto ad assaggiare anche l'olio!

Qui di seguito troverete, oltre alle numerose foto, l'ormai consueto video che riassume tutta la giornata dedicata sia a Naro, paese barocco illustratoci durante la mattinata da Daniele D'Agostino, che alla cena bendata, con interviste a Salvatore Abbate, volto giovane e determinato dell'oleificio, Mario Gero Taibi, Consigliere nazionale Borghi AICS - Associazione Italiana Cultura e Sport, Padre Giuseppe Petix, Vicepresidente regionale AICS - Associazione Italiana Cultura e Sport, Giovanni Lorenzo Montemaggiore, Presidente Associazione Disciples d'Escoffier delegazione Sicilia e Anthony Andaloro, blind chef on the road. 

 

L'abbigliamento di Maurizio Artusi è a cura del Ricamificio La Nuvola di Palermo

 

2022-08-05 L'olio di Aristeo
ALBUM E DOWNLOAD FOTO

 


ATTENZIONE: l'attività di recensione è svolta a titolo completamente gratuito, la selezione delle aziende da recensire è effettuata tramite personale scoperta o anche su segnalazione di terzi e si pone l'obiettivo di far risaltare e promuovere coloro che si impegnano più di altri nell'offrire un prodotto alimentare genuino e/o salutare. Per salvaguardare questa indipendenza puoi contribuire seguendomi sui social o tramite Paypal.



Valutazione CucinArtusi.it in "artusini":




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

 
Canale Telegram

paypal newsletter

 

 

Cerca produttori

1 giorno, 7 ore fino all'evento:
Caccamo Natura Produttiva (08/10/2022)

Foto dalle ricette

 
image   image   image   image   image