gototopgototop
                                                    RSS Feed RSS

newsletter


Maurizio Artusi
Cuochi, Pasticceri e... un piatto da ricordare... a CastelbuonoPDFStampaE-mail
Mercoledì 22 Ottobre 2014 18:08
Scritto da Maurizio Artusi

CuochiCastel2014 01Il Maitre Piraino con lo Chef AlessiE' risaputo che a Castelbuono, ridente paesino madonita in provincia di Palermo, si mangia bene, il suo territorio abbonda in ristoranti, agriturismi e grandi materie prime, riuscendo così ad offrire ai suoi numerosi visitatori una delle migliori immagini gastronomiche della Sicilia. Da ciò è facile desumere che esso sia anche un paese ad alta concentrazione di cuochi, molti dei quali operano in loco, tanti altri in Sicilia e nel mondo. Un'altra condizione importante che ha favorito lo sviluppo di quel territorio è la capacità dei cittadini, in particolare del settore della ristorazione, di collaborare proficuamente, come ad esempio nel caso dell'Associazione Ristoratori Castelbuonesi, attualmente presieduta da Natale Allegra del Ristorante-Pizzeria Antico Baglio. Questi sono i presupposti che l'anno scorso hanno visto nascere il concorso "Cuochi, Pasticceri e... Un piatto da ricordare", ideato durante le vacanze siciliane di Franco Alessi, uno chef castelbuonese di stanza a Brescia, insieme ad un gruppo di amici. Franco, dopo aver terminato l'alberghiero, frequentato all'epoca dei Cascino, ha girovagato per la Sicilia e l'Italia approdando persino in Brasile, per poi stabilirsi a Brescia, ma senza mai dimenticare il suo paese natìo, il concorso "Un piatto da ricordare" ne è un valido esempio.

Quest'anno la seconda edizione della gara si è svolta presso il già citato Antico Baglio, ed ha visto partecipare 8 cuochi madoniti che si sono cimentati su un tema libero, unica regola era il rispetto del territorio, condizione importantissima per valorizzare Castelbuono ed i suoi prodotti tipici. Pertanto, il 19 Ottobre 2014 si è proceduto con la consueta sfilata dei cuochi e pasticceri castelbuonesi in divisa, mentre il 20 Ottobre si è svolto il concorso vero e proprio.

Questi sono, in ordine di uscita, i concorrenti con i piatti presentati:

1. Antonella Di Garbo - Agriturismo Bergi di Castelbuono - Nido di zucca centenaria in salsa mediterranea con agrodolce alla manna

2. Davide Sferruzza - American Bar di Castelbuono - Sicilia Street Finger

3. Vincenzo Prestianni - Pronto in Tavola di Castelbuono - Zuppa boscaiola

4. Giuseppe Bonomo - Dolcestate di Campofelice di Roccella - Tagliolini all'uovo in camicia di crepes con ricotta e borragine su vellutata di pomodoro

5. Rosario Spallino - Hotel Costa Verde di Cefalù - Shangai di capone con perle di melograno

6. Giuseppe Cannizzaro - Ristorante Romitaggio di Castelbuono - Stracotto di maialino delle Madonie alle castagne

7. Antonio Cicero - Doc and Oil di Castelbuono - Profumi d'autunno

8. Pierluigi Naselli - Cin Cin Bar di Castelbuono -Delizia di mezza estate

CuochiCastel2014 02Giuria con Artusi,Morana,Cappello,Cicero,PotenzanoGli elaborati sono stati valutati da una giuria presieduta dal Maestro Pasticcere Salvatore Cappello, seguito in ordine alfabetico da: Maurizio Artusi, enogastronomo, Giovanni Cicero, imprenditore, Mimma Morana, foodblogger, Fabio Potenzano, chef e docente all'alberghiero.

I piatti erano tutti di buon livello, ma ovviamente qualcuno doveva pur emergere ed infatti questa è stata la classifica stilata dalla giuria:

1. Rosario Spallino - Hotel Costa Verde di Cefalù - Shangai di capone con perle di melograno

2. Giuseppe Cannizzaro - Ristorante Romitaggio di Castelbuono - Stracotto di maialino delle Madonie alle castagne

3. Pierluigi Naselli - Cin Cin Bar di Castelbuono -Delizia di mezza estate

CuochiCastel2014 03Zucchina centenaria (Foto Aldo Noto da Siciliano.it)Classifica pienamente condivisibile, anche se avrei ben visto sul podio il piatto di Antonella Di Garbo che mi ha colpito in particolar modo per l'aderenza al territorio, per il recupero della zucchina centenaria, ormai introvabile, e per la sua inconsueta trasformazione a julienne saltata in padella, prima o poi dovrò andare a recensirla presso l'Agriturismo Bergi, struttura gestita dalla sua famiglia. Con il piatto di Davide Sferruzza invece ho fatto una piacevole scoperta, grazie all'abbinamento con il suo piatto ho assaggiato un'interessante birra artigianale rossa, in stile belgian amber ale, dai sentori caramellati, morbidi e suadenti, leggermente tostati, prodotta dal birrificio 24 Baroni, aperto recentemente a Nicosia (EN) e da me già attenzionato, anche in questo caso dovrò approfondire profumi e sapori.

CuochiCastel2014 04Giuseppe Cannizzaro,Rosario Spallino,Pierluigi NaselliLa premiazione con cena di gala si è svolta presso la Masseria Rocca di Gonato, una bellissima struttura situata nelle immediate vicinanze di Castelbuono, dove durante la serata sono stati assegnati i diplomi di partecipazione, i premi ed una pergamena con una poesia scritta dal poeta castelbuonese Michele Sarrica, nonchè prodotti del territorio offerti dall'Agriturismo Bergi e dall'Azienda Fiasconaro. Contestualmente, è stato dato il giusto rilievo ai collaboratori di Franco Alessi, lo Chef Totò Mazzola e il Maitre Vincenzino Piraino, nonchè agli sponsor: Fiasconaro, Associazione Ristoratori Castelbuonesi, Rational, Fattorie Azzolino, Antico Baglio, Marr, Gout Srl, Emme.gi di Corradino. Alla serata erano presenti diversi rappresentativi esponenti della ristorazione castelbuonese, come Pietro Pupillo, chef e docente al Pietro Piazza di Palermo, Peppe Carollo del Ristorante Nangalarruni, Sandro Cicero del Ristorante Palazzaccio, Natale Allegra dell'Antico Baglio e tanti altri. Insieme ad una delegazione di cuochi palermitani, era presente anche Giovan Battista Arcoleo, presidente dell'A.P.C.P.PA, l'Associazione Provinciale Cuochi e Pasticcieri Palermo, accompagnato da Salvo Balsano, Leo Palma e Francesco Lelio.

CuochiCastel2014 05Giuseppe Maiorana e Filippo BottaLa struttura ospitante, ristrutturata nel 2002 ad opera dei tre soci Ing. Filippo Botta, Ing. Giuseppe Martorana e Pietro Failla, era in origine un monastero dei Monaci Basiliani risalente al 1200, oggi essa è dotata di ben 23 stanze, ampio centro benessere e di 4 gazebi da 500 mq ciascuno, come a simboleggiare le 4 piazze di Castelbuono. Ciò che però mi ha più colpito è l'ampiezza di alcuni spazi comuni e soprattutto l'abbondante luce che illumina gli ambienti, nonchè quella particolare atmosfera, perfettamente preservata, derivante dalle origini medievali.

In sala ha coordinato Giuseppe Castagna, mentre in cucina regnava incontrastato Vincenzo Antista, insieme ai suoi fidi collaboratori che, per l'occasione, hanno sapientemente mixato prodotti del territorio appena raccolti, e prodotti forniti dagli sponsor, preparando il seguente menu:

1. Buffet di antipasti

2. Lunette ripiene di mandorle e broccoletti con salsa di pomodorino, fungo porcino e basilico fresco.

3. Reale di vitello al forno glassato e fungo Cardoncello con Sformatino di patate e guanciale di maialino nero e Soufflé di bieta con formaggio caprino e olio nuovo.

4. Dolce armonia

I vini Diletto, Notturno e Dama Cortese, erano stati offerti dalla Cantina Fattorie Azzolino.

L'evento ha avuto anche il suo momento dedicato alla beneficenza, infatti la serata si è conclusa con la consegna di una busta contenente delle offerte in denaro destinate alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte a Palermo, consegnata personalmente da Franco Alessi ad un rappresentante.

 

ALBUM: 2014-10-20 Cuochi, Pasticceri e... un piatto da ricordare
Loading...


 



Valutazione CucinArtusi.it:




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it


Facebook

Twitter

Google Plus

LinkedId