gototopgototop

Maurizio Artusi
Pizzeria Riva-BaglieriPDFStampaE-mail
Giovedì 08 Agosto 2019 10:45
Scritto da Maurizio Artusi


Vai a: aggiornamenti, valutazioni, schede, indirizzi e riferimenti dell'articolo

Pizzeria Riva-Baglieri 2019 01Daniele Baglieri con la cognata Vinciane AgostaPizza buona si può

Lo scorso 20 Luglio 2019, trovandomi presso la Gelateria L'Artigianale di Pozzallo (RG) grazie ad un invito di Stefano Baglieri, non ho potuto fare a meno di informarmi sulla pizza del nuovo locale di famiglia chiamato Riva-Baglieri situato quasi accanto alla gelateria e inaugurato solo 2 giorni prima. In effetti ci avevo visto giusto perchè nella innovativa formula del bistrot è stato inserita un'ottima pizza, ma andiamo con ordine, il Riva-Baglieri nasce da una idea di Stefano e coinvolge la moglie Vinciane Agosta nonchè i fratelli Daniele, GabrieleLeonardo Baglieri, di cui il primo di questi è anche il pizzaiolo del locale. Daniele, dopo alcune esperienze lavorative nel campo della gelateria accanto al fratello Stefano, ha avuto una interessante esperienza nel campo della ristorazione in Inghilterra dove si è addirittura ritrovato, manager di un piccolo ristorante, a rimboccarsi le maniche e ad interpretare la parte del... pizzaiolo. Grazie anche all'aiuto dell'onnipresente Stefano, la pizzeria è stata anche un'occasione per approfondire il mestiere e fu così che il nostro novello pizzaiolo ha imparato non solo l'arte bianca, ma anche quella della... maturazione dell'impasto! Lo staff della pizzeria è infine completato da Stefano Adamo, amico d'infanzia di Daniele.

Il parere dell'enogastronomo (Maurizio Artusi)

Pizzeria Riva-Baglieri 2019 02La margherita di Daniele BaglieriLa margherita del Riva-Baglieri si è sin da subito rivelata di bell'aspetto, con un cornicione abbastanza presente e ovviamente, seguendo la tradizione già ben affermata della Gelateria L'Artigianale, impiegando farciture di primissimo ordine, quando non al top. L'unico impasto offerto dal locale che io ho assaggiato, era costituito da un blend di farine con una base di Tipo 0 e circa il 20-30% di grani antichi siciliani semi-integrali, infine maturato per circa 36 ore, ma non è infrequente trovarne di 48, comunque sta di fatto che la scioglievolezza era corrispondente a quanto dichiarato, davvero un bell'effetto gustativo e di croccantezza perchè quest'ultima caratteristica è proprio quella che è risaltata subito al mio palato. L'uso dei soliti pochissimi grammi di lievito di birra e una lunga lievitazione dopo la maturazione ha completato l'opera prima della cottura in forno, in questo caso un bell'elettrico impostato a 350 gradi circa. Tra i tanti ottimi ingredienti però spiccava particolarmente la passata di... datterino proveniente dalla vicina Chiaramonte Gulfi (RG), un prodotto eccellente condito in modo classico e senza l'uso di nessuna correzione a base di zuccheri. Ottima anche la mozzarella di vaccino, rigorosamente boccone in acqua di produzione locale, ricordo a tutti che se il centro della Sicilia è stato in passato, ed in certo qual modo ancora oggi, il granaio di Roma, il ragusano è la latteria dell'isola, pertanto non sarà stato difficile per Daniele trovare un buon prodotto del territorio da impiegare sulle pizze che grazie alle sue attenzioni, tagliandolo prima a coltello e facendolo poi ben scolare, non ha minimamente rilasciato il consueto latticello. Per meglio comprendere la margherita, vi invito a guardare il video seguente in cui io e Daniele la analizziamo in tutte le sue parti.

Conclusioni

Pizzeria Riva-Baglieri 2019 03I moderni e pulitissimi ambienti del Riva-BaglieriGli ambienti del Riva-Baglieri sono moderni, sobri e pratici, le pizze a menu sono circa 30, ma un discreto spazio è stato riservato a quelle dessert che fanno da ottimo pendant ai gelati gourmet che Stefano Baglieri ha pensato per il bistrot, ma nonostante gli ottimi ingredienti impiegati la più cara di esse riporta un prezzo di 12 Euro. Uno straordinario rapporto qualità-prezzo quindi situato sul lungomare di Pozzallo che sin dal primo giorno di apertura ha deliziato avventori e turisti, infatti il conto è stato il seguente:

1 margherita: 4,50 Euro
1 minerale 1 Lt: 2,50 Euro
1 coperto: 2,00 Euro 

Se fossimo stati in due avremmo quindi pagato 15,50 EuroPresenti anche le birre artigianali con diverse etichette di ottimi birrifici, pertanto, avendo attentamente valutato tutti i parametri previsti dalla recensione, assegno ben 4 "artusini" alla Pizzeria Riva-Baglieri, con i miei migliori auguri per la nuova impresa appena iniziata.

2019-07-20 Pizzeria Riva-Baglieri a Pozzallo (RG)ALBUM E DOWNLOAD FOTO

  



Valutazione CucinArtusi.it in "artusini":




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Facebook

Twitter

YouTube

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it