gototopgototop
                                                    RSS Feed RSS

newsletter


Maurizio Artusi
Le Girgentane di NicosiaPDFStampaE-mail
Venerdì 04 Novembre 2016 16:48
Scritto da Maurizio Artusi

LoPresti2016 01Mario Lo Presti con la sua Girgentana preferitaChi mi segue sa bene che in passato mi sono occupato parecchio di Capre Girgentane, sia dal punto di vista sensoriale che da quello scientifico, anche grazie alle ricerche del Prof. Baldo Portolano dell'Università di Palermo, ma a parlare di eccellenze non si esagera mai, infatti, nonostante le numerose attività di diversi enti che hanno reso tale razza abbastanza conosciuta, essa rimane comunque a rischio di estinzione a causa dei pochi capi oggi allevati, ridotti a poche centinaia e frazionati per giunta, pertanto, un allevatore che sceglie questa tipologia di animale, a causa delle basse quantità di latte e per le peculiarità intrinseche al latte stesso, è sicuramente da lodare e da promuovere, però si sa, queste difficoltà sono superabili solo con la parola: passione.

L'appassionato, il protagonista di questo articolo da me incontrato lo scorso 22 Ottobre 2016, è Mario Lo Presti di Nicosia (EN) che dopo aver gironzolato per alcuni anni in l'Europa è tornato nella sua terra natia, insieme alla propria compagna Josephine, per gestire l'azienda agricola di famiglia, ma a modo suo. Mario, con la sua Azienda Agricola Biologica Lo Presti, invece di continuare con il tradizionale allevamento bovino, ha voluto dare un'impronta diversa all'attività zootecnica, parafrasando il Manzoni, si potrebbe dire: "galeotto" fu l'incontro che egli ebbe a pochi anni di età con una capra Girgentana, è questo il ricordo che alcuni anni fa lo ha condizionato a tal punto da fargli realizzare il suo desiderio di diventare allevatore, all'inizio con soli 10 capi poi aumentati a circa 150. La nostra coppia ha scelto coscientemente di tornare alla terra, dopo aver lavorato in Italia e all'estero i due giovani hanno preferito le campagne di Nicosia alla metropoli londinese o alla città di Milano, tuttavia, hanno scelto di condurre l'attività zootecnica, come già detto, con una razza poco conveniente da allevare, ma che però se ben gestita e con una adeguata promozione dei suoi prodotti, può diventare molto soddisfacente per risultati e remunerazione.

LoPresti2016 02Josephine con la "macchina" per lo yogurtJosephine, la compagna milanese di Mario, non è solo parte attiva in famiglia, ma è anche un tassello importante dell'azienda agricola e quindi del Caseificio La Via Lattea poichè è lei che si occupa della produzione dei formaggi, in particolare di un prodotto abbastanza raro come lo yogurt di latte di capra, idea di punta dei Lo Presti. L'idea di produrlo è arrivata nel Marzo del 2016, dopo aver visto la pubblicità di un'attrezzatura specializzata, in breve la gamma dei prodotti, aromatizzati con diversi ingredienti, fragole, miele, mandorle ed altro, si è estesa, ma il più richiesto di sempre è lo yogurt greco o "colato", preparato filtrando il più possibile il siero, ottenendo così una cremosità maggiore del solito. Per quanto riguarda i formaggi, invece, la produzione non è rilevante essendo ancora agli inizi, oltre alla tuma ed alla ricotta salata, ho però assaggiato un ottimo stagionato di 6 mesi, prodotto con un blend di latte di pecora e capra, un formaggio maturo, dai sentori di erbe aromatiche che presentava già i classici cristalli di amminoacidi, tipici delle stagionature più lunghe e caratteristiche del Parmigiano Reggiano della migliore qualità. LoPresti2016 03I vasetti dello yogurt di Girgentana dei Lo PrestiTuttavia, produrre formaggi, per giunta di capra, non è proprio una delle attività più facili, ma Josephine è caparbia e sta già pensando di frequentare un adeguato corso di specializzazione. Questa vicenda mi ricorda tanto Rossella Calascibetta, un'altra "casara", da me seguita sin dagli inizi, che ha iniziato quasi per gioco e si è poi perfezionata studiando a fondo il mondo dei formaggi, oggi inventa e produce i prodotti della sua Azienda Agricola delle Scale a Monreale (PA).

Un progetto interessante di Mario e Josephine è il gelato di yogurt di capra, ancora non messo a punto, ma che secondo me, se preparato in modo adeguato, senza additivi e al naturale, esattamente come viene condotta l'azienda agricola e l'allevamento, potrebbe rappresentare un'altra originale particolarità, tra l'altro già oggi dal gusto molto interessante. Il colmo di questa vicenda è che a Nicosia c'è l'Antica Gelateria Granata, qualche tempo fa vincitrice di uno Sherbeth Festival, una manifestazione che da diversi anni, prima a Cefalù poi recentemente spostatasi a Palermo, valorizza gelati, gelatieri e territori, un'ottima occasione per realizzare quelle che si chiamano sinergie grazie alle quali, nel prossimo Sherbeth, si potrebbe addirittura presentare questo nuovo gelato.

LoPresti2016 04Un bell'esemplare di GirgentanaPer chi ancora non lo sapesse, il latte di Girgentana possiede della caratteristiche uniche, al di la dell'alta digeribilità del suo grasso, comune a tutte le capre, quello in questione presenta in più un ridotto effetto "ircino", in sostanza "puzza" meno, anche se personalmente son convinto che tale caratteristica dipenda in parte anche dall'alimentazione degli animali. Pertanto, i prodotti da esso derivanti sono sempre i più preferiti della categoria, sia per la delicatezza sia per l'espressività gustativa che riescono a sprigionare, un vero peccato non caseificare con maggior convinzione il prezioso latte.

In definitiva, Mario e Josephine hanno compiuto l'importante scelta di sostenere una razza di cui probabilmente nessuno può vantare il possesso di un numero così alto di capi, forse l'unico potrebbe essere Giacomo Gatì, punto di riferimento del settore con la sua Azienda Montalbo di Campobello di Licata (AG), quindi forza e coraggio ai due giovani imprenditori zootecnici, segnate la vostra strada quindi percorretela con determinazione e coerenza. 

ALBUM: 2016-10-22 Le Girgentane di Mario Lo Presti a Nicosia (EN)
Loading...


 



Valutazione CucinArtusi.it:




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it


Facebook

Twitter

Google Plus

LinkedId