gototopgototop
                                                    RSS Feed RSS

newsletter

Notice
  • ALBUM NOT FOUND OR NOT PUBLIC

Maurizio Artusi
Un Ristorante Divino a GangiPDFStampaE-mail
Domenica 21 Luglio 2013 06:30
Scritto da Maurizio Artusi

Divino2013 1Il paese di Gangi visto dal DivinoLe Madonie offrono sicuramente numerose attrattive, naturalistiche, paesaggistiche, culturali ed ovviamente enogastronomiche. Relativamente a quest'ultima, lo scorso 14 Luglio 2013, mi è capitato di essere ospite del Ristorante Divino, situato nel territorio di Gangi, paese inserito nell'elenco dei Borghi più Belli d'Italia e recentemente anche dei Gioielli d'Italia. L'atmosfera familiare con un tocco di professionalità, che ho riscontrato nel locale, deriva dalla capacità del titolare Franco Doccula il quale, nonostante sia un abile restauratore e conduca un'avviata falegnameria, ha profuso nel suo ristorante la stessa meticolosità che la sua professione gli ha sempre imposto.

Circa 3 anni fa, Franco si innamorò del posto dove poi costruì il Ristorante Divino, ed il motivo è semplice: esso gode si una spettacolare vista sul paese di Gangi ed è immerso nella tranquillità. Oltre al ristorante, l'offerta comprende la pizzeria e la possibilità di ospitare gli avventori grazie a degli appartamentini dotati di tutti i comfort, una via di mezzo tra il B&B ed il Park Hotel.

Il punto forte del locale, oltre all'attento personale, all'occhio vigile di Franco Doccula ed alla collaborazione di Antonio Mocciaro, è sicuramente lo Chef Marco Cuccìa, originario di Castellana, egli ha girovagato per le cucine di mezza Europa, prima di tornare sulle sue Madonie e quindi di fermarsi a Gangi.

In cucina, gran parte delle materie prime si reperiscono nel ricchissimo territorio, per poi essere assemblate, in modo espresso e con buon gusto da Marco. Un veloce pranzo mi ha confermato le potenzialità del locale che, secondo me, andrebbe ancora di più focalizzato sul territorio circostante, approfittando al massimo dell'enogastronomica da esso offerta.

Marco Cuccìa mi ha fatto quindi assaggiare i seguenti piatti tratti dal menu del giorno.

Divino2013 2Pappardelle ai funghi porcini e menta.

Finalmente un porcino delicato, sapore che di solito si cerca di esasperare, come se l'esagerazione corrispondesse ad una buona qualità! In questo caso sono stati usati dei funghi, ovviamente surgelati per cause stagionali, ma delicati, i quali hanno insaporito con gentilezza il piatto facendo da degno contraltare alla menta fritta. Il ben riuscito connubbio tra dei due ingredienti principali è stato incoronato da una julienne di formaggio dal gusto morbido, quasi dolce, che non ha per niente appesantito il piatto.

Divino2013 3Coniglio ripieno con patate al forno

Alzi la mano chi ha mangiato di recente il coniglio! L'ottima carne dell'animaletto che ormai in tanti non hanno più il coraggio di consumare, è una delle carni bianche più saporite e nutrizionalmente bilanciate che si possono trovare, organoletticamente migliore degli abusati polli e tacchini. In questo caso, Marco, dopo averlo disossato lo ha farcito con un trito di carne mista, pancetta ed erbe varie, ottenendo un risultato eccellente. Magistrale il fondo di cottura, che era stato legato con una semola di grano duro, dando l'effetto di spessore e sapore di un delicato semolino. Infine, Marco ha messo a segno un altro bel colpo con le patate: esse erano state cotte in teglia su uno strato solo, utilizzando due temperature, la prima molto alta per creare la crosticina e la secondo, più bassa, per ottenere una cottura uniforme. Il risultato è stato ben diverso dalle solite anonime patate infornate che si ammassano e si croccantizzano in modo casuale. Unico neo, c'era un po' troppo rosmarino, ma a me per fortuna piace!

Divino2013 4Taralla di Gangi al caffè con biancomangiare e cioccolato.

La Taralla di Gangi è una sorta di savoiardo rotondo preparato con uova, zucchero e farina, essa era stata leggermente imbevuta di caffè e poi coperta dal biancomangiare e dal cioccolato, nonchè dal topping e da una spruzzata di cannella. Un dessert semplice, ma posso assicurare molto piacevole, grazie al bilanciamento degli ingredienti, soprattutto del caffè, il quale di solito tende ad invadere il piatto, mentre in questo caso si percepiva appena. La Taralla di Gangi è stata inoltre inserita nella De.Co. Gangi, Denomicazione Comunale autonomamente decisa dall'Amministrazione Locale, la quale prevede non solo un tipicità, in questo caso alimentare, ma anche un'appartenenza culturale al territorio circostante.

Divino2013 5Franco Doccula, Marco Cuccìa e Antonio MocciaroQuesti tre piatti, preparati in modo assolutamente estemporaneo, rendono bene l'idea di ciò che già si fa al Ristorante Divino, ma soprattutto di ciò che si potrebbe fare, aumentando la stagionalizzazione degli ingredienti e reperendoli esclusivamente in zona. D'altronde però, bisogna anche comprendere che il locale si rivolge principalmente ai clienti dei paesi vicini e ad essi deve principalmente rendere conto, ma se è vero che per Franco Doccula questa è stata una bella avventura che sta iniziando a dare qualche frutto, perchè non provare ad aumentare le serata a tema sui territori madoniti e continuare l'avventura aumentando i clienti del circuito turistico?






Valutazione CucinArtusi.it:




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it


Facebook

Twitter

Google Plus

LinkedId