gototopgototop
                                                    RSS Feed RSS

newsletter


Maurizio Artusi
Il museo dei grani antichi adesso è anche a PalermoPDFStampaE-mail
Domenica 10 Luglio 2016 15:07
Scritto da Maurizio Artusi

MuseoMastroFocaccina 01Nino e Mimmo Terrana con il cugino Quando ho conosciuto Nino Terrana, circa un paio di anni fa a Caltagirone (CT) presso la Stazione Sperimentale di Granicoltura, non credevo che fosse così appassionato di grani antichi come poi ho potuto verificare in seguito con la recensione del suo Mastro Focaccina, panetteria che conduce a Palermo insieme al fratello Mimmo. Al massimo della sua passione è però arrivato qualche settimana fa, quando ha completato un'opera costituita da un piccolo museo sotto vetro creato con le spighe dei grani antichi siciliani, esposto su di un'intera parete della panetteria. Per chi non lo sapesse i grani antichi siciliani son ben 50 e Nino Terrana ne ha 49, manca solo la Pilusedda, un grano tenero ormai coltivato solo ad Ustica che neanche la banca del germoplasma di Caltagirone possiede, ma che presto farà parte della collezione.

La raccolta di Mastro Focaccina è per numero di spighe la seconda dopo quella della Stazione Sperimentale già in precedenza citata, luogo in cui finora sono stati custoditi, riproducendoli ogni anno, tutte le varietà antiche di frumento siciliano scampate all'estinzione. Esse in verità sono figlie dell'opera di ricerca iniziata nel 1929 da Ugo De Cillis, autore poi del libro "Frumenti siciliani", in cui egli catalogò tutte le varietà siciliane conosciute, corredandole di nomi, schede botaniche e tecniche e quindi iniziandone la conservazione. 

MuseoMastroFocaccina 02Il pane di Mastro FocaccinaAltra banca del germoplasma si trova a Santo Stefano Quisquina (AG), presso l'Azienda Pietranera nell'omonima contrada, lascito della Fondazione della famiglia di Salvatore Lima-Mancuso all'Università di Palermo, oggi diretta da Giuseppe Di Miceli, ricercatore del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali di Palermo. in cui si conservano circa 30 popolazioni di grani antichi siciliani, coltivate nei 100 ettari dell'azienda insieme a diverse varietà di leguminose e foraggere, di tutti questi prodotti l'azienda vende granelle e farine a tutti coloro che ne facessero richiesta.

Pertanto, tutti coloro avessero voglia di visionare dal vivo i grani antichi siciliani oggi non ha più bisogno di recarsi in Sicilia Orientale presso la Stazione di Granicoltura, viaggio comunque che un appassionato o un operatore del settore dovrebbe fare almeno una volta nella vita, ma può recarsi in Via Galletti, alle porte di Palermo, al confine con il paese di Villabate, per ammirare il passato ed assaggiare il presente, uscito dalle amorevoli mani dei fratelli Terrana e dei loro collaboratori che con loro condividono questo lavoro, molto duro se fatto all'antica come da Mastro Focaccina.

ALBUM: 2016-06-11 Il Museo di Mastro Focaccina a Palermo
Loading...


 



Valutazione CucinArtusi.it:




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it


Facebook

Twitter

Google Plus

LinkedId