gototopgototop

Maurizio Artusi
Giorno di esami alla Scuola di Pizza di RonPDFStampaE-mail
Domenica 20 Dicembre 2015 15:21
Scritto da Maurizio Artusi


Vai a: aggiornamenti, valutazioni, schede, indirizzi e riferimenti dell'articolo

PizzeriaMistral 3Ron con la figlia EmmaRosolino Garofalo, meglio conosciuto come Ron, è noto per l'immagine che ha dato a se stesso ed alla sua pizza, da tanti anni egli "grida" il suo impegno e recentemente ha addirittura rinnovato il locale di famiglia ideando "Pizza e Putiaun format di nuova concezione se applicato ad una pizzeria. L'evidente obiettivo è quello di avvicinare il cliente alle materie prime permettendogli di vederle e comprarle nonchè, prossimamente, anche di fargliele impiegare presso il locale stesso.

Ron è comunque impegnato da tempo anche nella docenza, sia in istituti alberghieri che privatamente presso la "Scuola di pizza" della Pizzeria Mistral di Palermo, essa è condotta insieme a Paolo Cutolo, originario di Torre del Greco (NA), residente a Palermo fin dal 1998. ScuolaPizzaRon2015 02Paolo CutoloPaolo si è sempre interessato di gastronomia, ma circa 20 anni fa si è appassionato alla lievitazione, dolce e salata, poi circa 3 anni fa è avvenuto l'incontro con la spumeggiante personalità di Ron, e stato così che è nata una scuola per pizzaioli in cui Paolo ha reso disponibile il frutto delle sue ricerche, mentre Ron, con la sua ultra decennale esperienza, ha curato la parte pratica. Paolo, dopo tanti anni di studi ha scelto di specializzarsi in panettoni e pandori, infatti, oggi egli si occupa di fornire consulenza alle pasticcerie, e di ciò, con i tanti mix che ci sono in giro, c'è davvero tanto bisogno. La commissione di esami a cui ho avuto il piacere di partecipare lo scorso 14 Dicembre 2015, però, sarà l'ultima della scuola, infatti, l'anno prossimo, questa attività si evolverà, però in questo momento di più non vi posso dire.

ScuolaPizzaRon2015 03I neo pizzaioli Bondì, Crivello, Napoli e UrsoGli alunni di Ron e Paolo provenivano tutti da esperienze di studio e/o lavorative lontane dall'ambito pizza, inoltre, tre su quattro di loro hanno in programma di svolgere la professione di pizzaiolo in paesi lontani dall'Italia. L'impasto degli esami, uguale per tutti, era stato preparato con una tipo 2, rimacino e Perciasacchi, addizionato poi con lievito madre e maturato per 48 ore, il forno era quello a gas solito della Pizzeria Mistral. Qui di seguito ho elencato i ragazzi esaminandi, in ordine di presentazione dei loro elaborati.

1. Valerio Crivello, ragioniere di Palermo, andrà a svolgere la professione di pizzaiolo in Germania, ha presentato la "Pizza catanese", condita con salsiccia, cavolicelli catanesi, scamorza affumicata dei Nebrodi e olio di Trabia (PA).

2. Fabrizio Urso, ragioniere di Palermo, andrà a svolgere la professione di pizzaiolo negli Stati Uniti, ha presentato la "Faccia di vecchia", condita con mozzarella, caciocavallo, acciughe, cipolle e origano.

3. Luca Bondì, l'unico con esperienza di istituto alberghiero, proveniente da Terrasini (PA) sarà anche l'unico che rimarrà in Sicilia, ha presentato la "Paesana", condita con primo sale, capperi sottaceto autoprodotti, acciughe marinate e cipolla.

4. Giulio Napoli, perito informatico di Palermo, appena possibile cercherà di partire per l'Australia, ha presentato la "Napoli", condita con tuma, aringa affumicata e Pomodorini del Pendolo di chiara provenienza campana.

ScuolaPizzaRon2015 04Commissione d'esami con esaminandiLa commissione che ha valutato gli elaborati era veramente d'eccezione, poichè Ron ha probabilmente voluto che essa diventasse un momento di confronto ed una ulteriore lezione, stavolta di vita, per i suoi alunni. In ordine alfabetico, oltre al sottoscritto in qualità di enogastronomo, figuravano: Gaetano Billeci, chef, Mimmo Giglio, titolare del Pastificio Giglio, Tony Lo Coco, stellato Michelin, Salvatore Passalacqua, casaro autore della Tuma Persa, Pietro Pupillo, chef e docente del IPSSEOA Pietro Piazza. Infatti, dopo aver assaggiato le pizze presentate, ognuno dei membri della commissione ha interloquito con i ragazzi sensibilizzandoli su caparbietà, qualità e sacrifici, una ulteriore preparazione al nuovo lavoro che questi ragazzi si approcciano a svolgere.

Ottimi i propositi degli esaminandi, tutti incentrati sulla valorizzazione della Sicilia, segno che il mese di corso frequentato li ha positivamente influenzati, ma anche il livello da loro raggiunto era di tutto rispetto, evidente indicatore che sotto l'iniziale inesperienza c'è comunque tanta passione e un po' di talento, nonchè dei bravi insegnanti. Insieme allo staff del Mistral, è stato indispensabile anche l'apporto dato da Emma Garofalo che si è occupata della parte relativa alla segreteria. In attesa della nuova scuola, porgo nel frattempo i miei migliori auguri ai nuovi pizzaioli, chiedendoli, anche se sono sicuro che non c'è ne sarebbe bisogno, di non dimenticarsi mai della loro terra, anche quando saranno dall'altra parte del mondo a preparar pizze.



 



Valutazione CucinArtusi.it in "artusini":




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Facebook

Twitter

YouTube

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it