gototopgototop

Maurizio Artusi
Dal Friuli al Lussemburgo, Roberto Beltramini giudice WACSPDFStampaE-mail
Venerdì 16 Dicembre 2016 11:14
Scritto da Maurizio Artusi


Vai a: aggiornamenti, valutazioni, schede, indirizzi e riferimenti dell'articolo

Beltramini2016 01Perna e Giuliano con Roberto BeltraminiGli eventi dell'A.P.C.P.PA. e del Culinary Team Palermo costituiscono sempre un'ottima occasione per conoscere personaggi importanti della cucina nazionale e internazionale. Grazie alle amicizie del Maestro Giuseppe Giuliano, coach del team e giudice internazionale WACS, stavolta è toccato ad un suo collega di giuria visitare la Sicilia. Roberto Beltramini chef e giudice WACS è stato gradito ospite durante il Natale del Cuoco, svoltosi lo scorso 11 Dicembre 2016 presso le strutture Villeroy Resort e Tenuta Scozzari a Bolognetta (PA). Per me è stato quasi obbligatorio approfittare dell'occasione e video intervistarlo.

Beltramini2016 02Roberto Beltramini con Maurizio ArtusiRoberto Beltramini è nato in Lussemburgo in cui oggi vive e lavora, ma la sua famiglia ha origini friulane, infatti i genitori sono stati costretti a trasferirsi a causa di quella piaga chiamata emigrazione che a quanto pare ha colpito non solo il Sud Italia, ma anche il suo Nord. La figura professionalmente più influente per Roberto è sicuramente stato il fratello, più grande di circa 10 anni è grazie a lui che il nostro giudice è passato dalla cucina di mamma, in cui già a pochi anni di età preparava gli gnocchi, agli studi presso l'alberghiero e poi ai concorsi. Oggi Roberto è completamente assorbito dall'insegnamento e dai suoi compiti di giurato, ma aspira ad avere un suo ristorante con pochi coperti e quindi a misura d'uomo, in cui offrire una cucina un po' fusion, a metà strada tra Francia e Italia, con le speziate influenze orientali che a lui piacciono tanto. Il pasto ideale di Roberto Beltramini è costituito da una bella lasagna, un evergreen che piace sempre a tutti, seguito dal un bel piatto di Kaiserschmarrn, un dolce di origini austriache costituito da una sorta di crepe soffiata con uva passa, tagliata e saltata nel burro e infine servita con una composta di mele o mirtilli.

 



Valutazione CucinArtusi.it in "artusini":




Schede e indirizzi utili:


    Tags: