gototopgototop

Maurizio Artusi
A Palermo, il cioccolato del campione del mondo Francesco BocciaPDFStampaE-mail
Giovedì 07 Maggio 2015 12:22
Scritto da Maurizio Artusi


Vai a: aggiornamenti, valutazioni, schede, indirizzi e riferimenti dell'articolo

Boccia2015 01Maurizio Artusi con Francesco BocciaLa Coppa del Mondo di Pasticceria di Lione, in Francia, è la competizione più ambita dalla categoria dei pasticceri, riuscire anche solo a parteciparvi è motivo di orgoglio per ogni professionista del settore, immaginate cosa può significare vincerla e diventare campioni del mondo! Questo è proprio quello che è successo alla squadra italiana composta da Emmanuele Forcone, Francesco Boccia e Fabrizio Donatone, che ha portato a casa il prezioso riconoscimento. I tre campioni,però, non potranno mancare ad un altro importante appuntamento: quello con la Cappello Pastry Academy di Palermo che ha iniziato una trilogia di incontri ospitando il corso sul cioccolato artistico di Francesco Boccia. I prossimi appuntamenti saranno a Giugno con Emmanuele Forcone e a Settembre con Fabrizio Donatone. La scuola di Giovanni Cappello è la sede dei corsi della Conpait Sicilia Occidentale, di recente a lui affidata, è in quest'ambito che Boccia ha presentato il suo corso, un bell'inizio per la nuovo delegato siciliano grazie anche ad uno sponsor eccellente: Valrhona, azienda leader mondiale del cioccolato, fornitore e sponsor della scuola e ormai da anni indispensabile partner di qualità della Pasticceria Cappello.

Boccia2015 02Corsisti con Boccia e Cappello al centro, le sculture sopraFrancesco Boccia è giovanissimo, nonostante i suoi 28 anni, durante la sua lezione e la video intervista che mi ha gentilmente concesso, si è sempre dimostrato sicuro delle sue azioni ed idee e perfettamente consapevole del riconoscimento guadagnato in campo mondiale. Terza generazione di pasticceri dopo il papà ed il nonno, Francesco ama il cannolo siciliano, nella pasticceria di famiglia a Striano, suo paese natale in provincia di Napoli, producono persino le scorze, senza però nulla togliere al babà, un classico della pasticceria campana, tra l'altro il dolce più venduto del locale. Però, anche i pasticceri prima o poi devono mangiare, e quando Francesco si siede a tavola stravede per la... pizza, ovviamente napoletana! Queste sono solo alcune delle chicche che troverete nel video.

Il suo corso, durato ben tre giorni dal 4 al 6 Maggio 2015, impiegando quasi 100 Kg di cioccolato Valrhona, ha condotto passo passo 8 pasticcieri siciliani nella realizzazione di una imponente struttura in cioccolato, incentrata su un tema abbastanza nordico, si poteva infatti scorgere in essa il caratteristico copricapo cornuto dei vichinghi nonchè lo scudo, la prua e la vela delle loro tipiche navi. Tutti i partecipanti hanno dimostrato grande dimestichezza con la materia prima, anche i neofiti del genere, realizzando ognuno un'opera da esposizione che sono sicuro farà bella mostra di se nelle loro pasticcerie.



Galleria completa e download foto

 



Valutazione CucinArtusi.it in "artusini":




Schede e indirizzi utili:


Tags: