gototopgototop
                                                    RSS Feed RSS

newsletter

Notice
  • ALBUM NOT FOUND OR NOT PUBLIC

Maurizio Artusi
Calici di Kaid sotto le stellePDFStampaE-mail
Domenica 14 Agosto 2011 00:55
Scritto da Maurizio Artusi

KaidSottoLeStelle2011_1Nino AlessandroLa Cantina Alessandro di Camporeale non è nuova alle feste, infatti, ormai da alcuni anni, essa coglie l'occasione dell'evento "Calici di stelle", ideato dal Movimento Turismo del Vino e programmato ogni 10 Agosto, per organizzare il suo "Kaid sotto le stelle". Durante la mia partecipazione, però, ho scoperto come l'evento sia stato trasformato in una vera e propria festa, rispetto al consueto di MTV.

Nell'ambiente tipicamente familiare della cantina degli Alessandro si sono svolte una serie di attività che hanno rappresentato un fertile terreno per gli amanti della ludicità.

La serata si è aperta con il caseificio Lipari che ha preparato la ricotta dal vivo, poi distribuita al pubblico, a seguire un panellaro ambulante ha imbottito panini con le panelle e crocchè "quasi" per tutti, immancabile il panino con la milza, anche se mignon, poi è stata la volta della sfilata di moda dello stilista Sergio Felice ed del buffet, prevalentente con pietanze tipiche del luogo, che si è chiuso con dolci e gelato. La maggior parte della serata è stata allietata dalle note del gruppo musicale di "Paolo Avvento & ticket to the moon" con, in chiusura, lo spettacolo di un bravissimo focoliere e, a tarda notte, la musica disco ad oltranza per gli amanti del ballo.

KaidSottoLeStelle2011_2Natale AlessandroNaturalmente non poteva mancare il vino, che ha abbondantemente innaffiato ogni boccone, ma anche la spremitura dell'uva, effettuata con un antico torchio a scopo dimostrativo ed augurale da Natale Alessandro. In degustazione ho trovato la nuova annata del Kaid Sauvignon Blanc 2010, poi l'affermato Kaid 2008, un Syrah che tanto lustro ha dato alla cantina, infine il Benedè 2010 ed il Donnatà 2009, rispettivamente un Catarratto ed un Nero D'Avola in purezza, infine, è proprio il caso di dire "dulcis in fundo", anche il Kaid vendemmia tardiva di Syrah del 2008, un particolare ed apprezzabile vino, dal caratteristico profumo amarascato con leggera nota dolce finale, che ha concluso in bellezza la passarella di etichette. I fratelli Rosolino, Natale e Antonino Alessandro, coadiuvati dai loro figli, coltivano con cura ed in proprio le uve dei 35 ettari, vinificando nella propria cantina le circa 140.000 bottiglie prodotte all'anno, utilizzando metodi manuali, dalla conduzione del vigneto fino alla raccolta delle uve.

Nella notte di San Lorenzo, tra balli, canti, cibo e vino è facile intuire come le stelle, più o meno cadenti, siano state parecchio trascurate, con tutte le attività in svolgimento non c'era stato il tempo di pensare ad esse, anche se solo una fosse realmente caduta, per farsi notare avrebbe dovuto almeno colpire il tavolo del buffet!

 



Valutazione CucinArtusi.it:




Schede e indirizzi utili:


Tags:

 

 

Su questo sito web si può liberamente leggere
e spero che possiate anche imparare qualcosa di nuovo,
ma una cosa vi raccomando: non rubate materiali e idee,
non rubate per rispetto del lavoro altrui,
non rubate perchè perdereste l'onestà,
non rubate perchè diventereste dei ladri,
non rubate perchè i furti non si possono nascondere a lungo,
non rubate perchè tanto non riuscirete mai a copiare l'originale,
non rubate perchè ciò non indica mai furbizia, ma tanta inettitudine
e chi ruba anche una sola volta sarà ladro e inetto per sempre.
-------
Il materiale presente all'interno di questo sito è frutto originale
del suo autore ed è quindi protetto da copyright.
E' vietata la copia, anche parziale, senza esplicita autorizzazione di CucinArtusi.it.
Tutte le valutazioni espresse nel sito sono da considerarsi
libere opinioni dell'autore delle stesse.

Licenza Creative Commons
CucinArtusi.it by Maurizio Artusi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License.

Cerca produttori

Il video di CucinArtusi.it


Facebook

Twitter

Google Plus

LinkedId